Grotta Mangiapane (Custonaci)

Custonaci – Scurati, TP

Le Grotte di Scurati sono un antico insediamento preistorico e un geosito speleologico. Sorgono in prossimità della frazione di Scurati del comune di Custonaci. Accoglie al suo interno un piccolo borgo di case, abitato dal 1819 fino alla metà del ‘900. La grotta Mangiapane, la più grande, alta circa 70 metri, larga 13 e profonda 50, è chiamata anche Grotta degli Uffizi. La grotta era abitata fino agli anni ’50 e apparteneva alla famiglia Mangiapane. Scavi archeologici condotti nel 2004 hanno rivelato la presenza di ceramica preistorica del Neolitico antico e medio. Una seconda grotta, denominata anch’essa Mangiapane (Mangiapane II), si trova un centinaio di metri più ad ovest, lungo la stessa falesia rocciosa. In questa grotta, nel 1925, venne condotto uno scavo archeologico che mise in luce i resti di un focolare contenente ceramica della media età del Bronzo (cultura di Thapsos) e abbandonati reperti litici in selce riferibili alla fine del Paleolitico superiore. Alcuni di questi reperti sono esposti presso il museo Pepoli di Trapani, mentre la restante parte della collezione si trova nel Museo “A. Salinas” di Palermo e presso il Museo Etno-Antropologico di Parigi. Nella grotta è stato girato l’episodio Il ladro di merendine della serie televisiva Il commissario Montalbano.

Info

Portami Qui

Ottieni indicazioni

Map is loading...

nel comune di Custonaci

Custonaci

... spiagge

... luoghi