Castello di Ardore

Ardore, RC

Il Castello di Ardore era ben fortificato, massiccio e imponete, nelle torri e nelle mura si vedono ancora oggi molte feritoie e, sino al 1847 si conservavano due colubrine. Tra il ponte levatoio e la facciata principale esisteva un bel giardino, che nel 1882 fu espropriato per ingrandire la Piazza Umberto I, nella quale oggi durante le caldi estate è possibile degustare freschissime e gustosissime granite a base di frutta locale. Il Castello di Ardore era considerato tra i migliori di tutto il versante jonico.Questo edificio ospitò la corte e l’amministrazione del posto. Ma il suo utilizzo prevalente è stato quello di luogo di difesa. Delle quattro torri oggi ne resta solo una integra, quella sul lato sud con vista sul mare Jonio e Capo Zeffirio (antico porto di Locri Epizefiri). Il castello non venne mai ultimato in realtà, in quanto ci sono parti visibili non compiute. Il piano seminterrato ospitava le cisterne per la raccolta delle acque, le officine, le stalle e vari ambienti. Il piano nobiliare, intorno alla corte centrale, comprendeva la residenza del duca, il carcere e alcuni locali di deposito. Le stanze erano collegate da corridoi e scale, mentre un labirinto di passaggi segreti metteva in comunicazione i punti strategici dell’edificio.

Info

Portami Qui

Ottieni indicazioni

Map is loading...

nel comune di Ardore

Ardore

... spiagge