Torre di Chia – Acropoli di Bithia (Domus de Maria)

Domus de Maria – Chia, SU

La Torre di Chia, situata tra la spiaggia di Chia Sa Colonia e la spiaggia di Su Portu o di Torre Chia , è una delle 105 torri di avvistamento costiere della Sardegna, costruite durante il periodo di occupazione spagnola con lo scopo di controllare e difendere le sponde dell’isola dalle minacce provenienti dal mare. Eretta con molta probabilità intorno all’ultimo ventennio del Cinquecento, la Torre di Chia sorge su un promontorio in cui era anticamente situato il villaggio punico-romano di Bithia e, in seguito alla successiva costruzione dei due punti di vedetta chiamati Guardia di Gagnas e Guardia Grande di Chia, si trovava in diretto contatto visivo con la Torre di Malfatano a occidente e la Torre di Cala d’Ostia a oriente. Presenta una struttura, in pietra calcarea e di medie dimensioni, sviluppata su tre piani, una cisterna, un ambiente adibito a deposito di armi e alloggio della guarnigione e una piazza d’armi con cannoniere. Il vano intermedio della Torre di Chia era a sua volta diviso da un soppalco ligneo in cui venivano custodite le munizioni, al suo interno erano infine presenti un caminetto, tre feritoie, l’apertura d’ingresso e la scala scavata lungo le pareti murarie che consentiva di raggiungere la terrazza. La Torre di Chia, attualmente conservata in buone condizioni.

Info

Portami Qui

Ottieni indicazioni

Map is loading...

Domus de Maria

... spiagge